Marco Ferrara

Taia naticoides

 

Nome scientifico: Taia naticoides

Specie: Naticoides

Famiglia: Thiaridae

 

Caratteristiche questo particolare gasteropode è originario della Birmania,misura circa 35mm da adulti ed è molto calmo nei movimenti nonchè nella crescita , presenta delle bande longitudinali alternate di colore giallo e marrone ma a volte si trovano anche interamente marroni , hanno una forma tozza e raccolta . E’ una lumaca che proviene da regioni subtropicali e quindi il range di temperature a cui può essere allevata è abbastanza largo e va dai 15 ai 28°C , ma è molto sensibile agli inquinanti quindi si dovrà porre molta attenzione alla qualità dell’acqua . Ph da mantenere tra 6 e 8 e una media durezza.

 

Riproduzione E’ una specie sessuata vivipara, cioè che non produce uova ma piccoli gia’ formati e per questo è necessario la presenza di un maschio e di una femmina. La distinzione dei sessi si puo’ stabilire non dal guscio come la maggio parte dei gasteropodi ma osservando l’antenna destra che nel maschio risulta arricciata come un corno di ariete rispetto a quello della femmina. Depongono le uova sul fondo interrate e possono dare alla luce gasteropodi di diverse dimensioni in genere di un paio di mm .Si consiglia l’utilizzo di sabbia fine per il fondo.Sono molto delicati tanto è vero che per ogni deposizioni riescono a sopravvivere pochissimi esemplari perche’ molto sensibili agli inquinanti e agli sbalzi di ph e valori.

Alimentazione si alimenta con avanzi di cibo e verdura leggermente sbollentate , non sono lumache che si nutrono di alghe.

 

687 Total Views 3 Views Today

Dettagli sull'autore

Marco Ferrara

Marco Ferrara

Da circa 32 anni coltivo la passione per l'acquariofilia e da circa 10 insieme a degli amici abbiamo deciso di mettere su un portale con tante informazioni mettendo a disposizione la nostra esperienza.

Ho allevato e riprodotto tantissime specie di fauna dai ciclidi ai poecilidi,ultimamente la mia attenzione è rivolta agli anabantidi nello specie betta splendens ,allevo anche varie specie di caridine e gli immancabili scalari.

Da circa 5 anni ho una particolare attrazione per le piante coltivando anche delle essenze rare con splendidi risultati.
Le mie ottime conquiste e risultati sono frutto di prove,letture e anche dell'aiuto di altri amici che hanno condiviso con me le proprie esperienze cosa che io da tempo ho deciso di fare con chi ne ha bisogno.......

Inserisci un commento